Morotskaka: la torta di carote perfetta

Morotskaka

Adesso lo so che comincerete a temere per me, che davvero penserete che mi stia per trasformare in un coniglio😀 .

Invece no!!! Solo che un po’ per darvi un’alternativa alle torte di cioccolato che vi invaderanno casa nei prossimi giorni per smaltire i residui di uova pasquali, un po’ perché ho sempre la casa invasa dalle carote che noi diamo al posto dei biscottini ai nostri cani, ma che sarebbero andate a male se non le avessi usate prima di partire per le vacanze pasquali, ho deciso di scandagliare libri e web alla ricerca della torta che più ci aveva entusiasmato durante il nostro viaggio a Stoccolma.

Si perché è da li che viene la ricetta di questa meraviglia.Io di solito non amo le torte di carote.Non sono il tipo che da piccola impazziva per le camille, e per me l’accoppiata zucchero/carote ha sempre avuto il sapore leggermente amaro dei “dolci da dieta”, quelli che sono buoni, ma che essendo sbocconcellati quando vorreste riempirvi la bocca di crema, perdono la partita ancora prima che cominci!

Nella serra della Rosendal terass invece ho incontrato questa, ed è stato amore a prima vista.Perché anche se protagoniste, le carote si sposano con mille aromi che ne scaldano il profumo e il gusto, e danno origine a una torta umida e morbidissima, coperta a sua volta da una fresca glassa al formaggio che a mio parere rende questi tipici sapori del nord, perfetti anche nella stagione un po’ più tiepida…

Conservata in frigorifero si conserva bene per parecchi giorni, e a mio parere come tutti i dolci dove i sapori da armonizzare sono molti, il giorno dopo la cottura da proprio il meglio di sé…

Morotskaka (torta umida di carote, noci e cardamomo)

  • 3 uova
  • 230 g zucchero di canna integrale
  • 150 g noci tritate
  • 180 g farina
  • estratto di vaniglia un cucchiaino
  • semi di cardamomo un cucchiaino
  • 2 cucchiaini di cannella
  • 3 cucchiaini di lievito
  • una grattuggiatina di zenzero fresco
  • sale
  • 150 ml olio di semi o di girasole
  • 450 g carote

Per la glassa

  • 240 g formaggio spalmabile
  • scorza di un limone
  • 125 g zucchero a velo

In un frullatore tritare le carote pulite. Aggiungere anche le noci e i semi di cardamomo e tritare bene.

Montare le uova intere con lo zucchero fino a che saranno ben gonfie, unire anche l’olio di semi sempre continuando a montare. Aggiungere le carote, tutti gli aromi e per ultima la farina setacciata con il lievito.

Imburrare e infarinare per bene una tortiera quadrata di 23 cm di lato, versare il composto e cuocere in forno caldo a 150°C per circa 55 minuti.

La torta avrĂ  una consistenza umida e compatta. Farla raffreddare nello stampo.

Intanto preparate la glassa montando con le fruste lo zucchero a velo insieme al formaggio e alla scorza di limone, quel tanto che basta per avere una crema morbida e lucida.

Versarla sopra la torta fredda. Conservare in frigorifero.

 

Prima di lasciarvi: ho capitolato anche io e su Fb ho aperto la pagina dedicata a “al cibo commestibile”.Non per megalomania:D, ma perchè così chi vorrà seguirmi anche li, non sarà costretto anche a leggere le mie personali paturnie:D

Commenti?